Il protocollo condiviso tra le parti sociali di “Regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambiti di lavoro” del 14 marzo 2020, contiene linee guida per agevolare le imprese nell'attuare misure di contrasto e contenimento della diffusione del virus negli ambienti di lavoro.

In riferimento alle Imprese operative e quelle di prossima apertura, la prosecuzione delle attività produttive può avvenire solo in presenza di condizioni che assicurino alle persone che lavorano (dipendenti, fornitori e clienti che accedono ai reparti) adeguati livelli di protezione, ovvero garanzia di condizioni di salubrità e sicurezza degli ambienti di lavoro.


Quali sono le misure da adottare?

Vanno definite procedure e regole di condotta in grado di garantire attraverso specifico CAV (Comitato per l’applicazione e Verifica) la corretta:

  1. Informazione rivolta a tutti i lavoratori e visitatori sulla corretta prevenzione e gestione dei rischi di contaminazione e modalità di condivisione/comunicazione con le parti interessate in caso di sintomatologia specifica all'inizio e durante l’attività lavorativa

  2. Gestione delle modalità di ingresso in Azienda sia per i lavoratori che per i fornitori e clienti. Facoltà (non obbligo) di misurare la temperatura corporea di chiunque entra in azienda e gestione dei relativi dati personali

  3. Gestione degli spazi comuni, degli spostamenti (es. trasferte) e riunioni promuovendo lo Smart working, e formazione a distanza (webinar)

  4. Pulizia giornaliera e sanificazione periodica dei locali, degli ambienti e delle postazioni di lavoro e delle aree comuni di svago come meglio specificato nella Circolare del Ministero della Salute n. 5443 del 22 febbraio 2020

  5. Adozione di precauzioni igieniche personali e utilizzo DPI specifici da parte di tutto il personale che accede alle aree di lavoro interne o fuori sede

  6. Sorveglianza sanitaria e aggiornamento delle procedure e delle regole di condotta


Quale può essere il supporto di IQC?

​Supporto al Comitato aziendale per l’applicazione e la verifica delle regole del Protocollo di Regolamentazione attraverso la predisposizione del Modello per la prevenzione ed il controllo della contaminazione Microbiologica – Definizione della policy aziendale – Misure organizzative e comportamentali - Informazione e Formazione on line al personale su misure igieniche comportamentali - Certificazione digitale PDT® a garanzia di TRASPARENZA delle dichiarazioni, fiducia nelle PERFORMANCE e salvaguardia della REPUTAZIONE aziendale.

Vai ai dettagli del servizio

Qualifica del servizio di pulizia e sanificazione, svolto internamente e/o esternalizzato, in riferimento a indicazioni e chiarimenti forniti dalla Circolare Ministeriale n. 5443 del 22 febbraio 2020 e delle buone pratiche di pulizia e sanificazione raccomandate dalla Comunità Scientifica di riferimento, in particolare:

  • Analisi del contesto e classificazione delle aree di rischio
  • Definizione tipo intervento, sequenza e frequenza
  • Definizione Protocolli e/o Istruzioni operative
  • Definizione caratteristiche e modalità di impiego di prodotti, materiali e attrezzature
  • Formazione operatori addetti al servizio di pulizia e sanificazione

Vai ai dettagli del servizio


Il servizio può essere richiesto direttamente dal fornitore del servizio di Pulizia e Sanificazione ai fini del conseguimento della certificazione digitale del servizio offerto.

Vai ai dettagli del servizio


Supporto in materia Privacy e Data Protection per la gestione delle procedure di accesso e gestione delle emergenze. In particolare rispetto a:
procedure e regole che riguardano:

  • Regolamentazione dell’accesso ai locali aziendali e rilevazione di dati personali “sensibili” (es. rilevazione della temperatura corporea)
  • Raccolta informazioni e dichiarazioni di chi accede agli aree di lavoro
  • Aggiornamento della informativa privacy, della base giuridica del trattamento, durata e conservazione dei dati
Icona4.jpg

​Smart Working - Regolamenti per la sicurezza delle informazioni che disciplinino le modalità di svolgimento della prestazione lavorativa e garantiscano la sicurezza delle informazioni e dei dati trattati nel rispetto dei limiti previsti dalla normativa vigente in materia (Statuto dei Lavoratori in materia di “controlli a distanza”) e Reg.UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali

Vai ai dettagli del servizio

Icona5.jpg

​Smart Company nell'era 4.0 - regolamenti e procedure di business continuity che disciplinino le modalità di svolgimento della prestazione lavorativa nei momenti di emergenza dando al Management aziendale la possibilità di scegliere le modalità più smart di gestione del proprio patrimonio produttivo.

Vai ai dettagli del servizio


La formazione IQC rivolta al personale aziendale permetterà di acquisire le informazioni e la formazione di base per il contrasto ed il contenimento del nuovo Coronavirus (Covid-19) negli ambienti di lavoro e nella prospettiva di introdurre e mantenere nel tempo buone prassi comportamentali per garantire salute, sicurezza e benessere dei lavoratori.

Al fine di valorizzare le conoscenze e il sapere condiviso in occasione della Formazione, IQC rilascerà a ogni partecipante un Digital Badge con tecnologia Blockchain, attraverso la piattaforma C-BOX®.


Posso contare su contributi e formule di sostegno?

In merito ai servizi di interesse e agli interventi di supporto, IQC affiancherà l’impresa nel cogliere tutte le opportunità possibili a sostegno degli interventi svolti, quali ad esempio formule di accesso al credito, contributi, credito di imposta ect.

Verrà effettuata specifica valutazione di sostenibilità degli interventi nell’ambito di progetti di innovazione tecnologica e digitale che l’azienda ha in corso o intende avviare.


Vuoi ulteriori informazioni?

Contatta un nostro referente:

Dott. Raffaello Saracino

Cell.: +39 333 627 6241

E-mail: raffaello.saracino@itaqua.it


Oppure attraverso specifica manifestazione di interesse: CLICCA QUI