Pulizia e Sanificazione per il Contrasto 

 della Contaminazione microbiologica nei processi e 

negli ambienti di lavoro

 

Il Protocollo condiviso tra le parti sociali di “Regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambiti di lavoro” del 14 marzo 2020, contiene linee guida per agevolare le imprese nell’attuare misure di contrasto e contenimento della diffusione del Virus da COVID-19 negli ambienti di lavoro con particolare riferimento ad aspetti che attengono alla pulizia e alla sanificazione ambientale. 

IQC  forte della pluriennale partnership con A.N.M.D.O (Associazione Nazionale dei Medici di Direzione Ospedaliera) per la prevenzione del rischio clinico e infettivo in sanità, mette a disposizione la propria esperienza a supporto delle imprese di servizio e di produzione pubbliche/private, per la qualifica del servizio di pulizia e sanificazione ambientale svolto internamente e/o esternalizzato con rilascio di Certificazione digitate PDT® – Performance Digital Traceability.

Ciò affinché l’impresa possa rassicurare clienti, collaboratori e partner attraverso l’adozione di misure idonee ed efficaci per contrastare e contenere la diffusione del virus Covid-19 garantendo condizioni di igiene e salubrità degli ambienti di lavoro.

L’intervento IQC assume a riferimento le buone pratiche raccomandate dalla comunità scientifica in materia di igiene ambientale, oltre a quanto specificato dai seguenti atti nazionali ed europei:

  • Protocollo condiviso Governo-Parti Sociali - Regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro del 14 marzo 2020
  • Circolare Ministero della Salute n. 5443 del 22 febbraio 2020 - Covid 19. Nuove indicazioni e chiarimenti
  • ECDS TECHNICAL REPORT - Disinfection of environments in healthcare and non-healthcare settings contaminated with SARS-Cov-2


A chi si rivolge il Servizio:

  • Impresa che eroga il servizio di pulizia e sanificazione

Per la qualifica del servizio di pulizia e sanificazione offerto, in relazione alla sostenibilità e ammissibilità del costo sostenuto dal cliente come credito di imposta

  • Impresa che richiede il servizio di pulizia e sanificazione

Al fine di valutare la capacità della ditta incaricata per la pulizia e sanificazione ambientale mediante specifica check list opportunamente predisposta che tiene conto del contesto operativo, delle aree di rischio, della frequentazione ecc


Fasi preliminare del servizio

Il servizio prevede la preliminare verifica in back office dell’adeguatezza e accuratezza del servizio di pulizia e sanificazione attraverso l’acquisizione della seguente documentazione:

  • Piano di lavoro in relazione a:
    • Tipologie di intervento (pulizie ordinarie, periodiche, straordinarie), sequenza e frequenza
    • Criticità degli ambienti interessati (reception, uffici, spazi comuni, zone ristoro, mensa, produzione, logistica e distribuzione, servizi igienici dipendenti / visitatori) e dei singoli elementi (maniglie, tastiere, interruttori ecc)
  • Protocolli e/o Istruzioni operative per l’esecuzione degli interventi di pulizia e sanificazione
  • Elenco prodotti, materiali e attrezzature utilizzati, modalità di gestione e corretto impiego 
  • Istruzioni di pulizia e sanificazione di materiali e attrezzature per il cleaning:
  • Piano della formazione del personale


Valutazione in campo 

Segue la verifica in campo dell’efficacia del servizio di pulizia e sanificazione in fase di erogazione dello stesso attraverso controllo visivo e/o strumentale con l’ausilio del Bioluminometro, strumento che consente la rapida misurazione del grado di igiene delle superfici attraverso il rilevamento di eventuali residui organici che possono ospitare o fornire nutrimento per la proliferazione di batteri patogeni.

Nei contesti più critici (settore Sanità, Socio Assistenziale, Ristorazione, Alberghiero…) IQC propone il controllo microbiologico controllo microbiologico di superfici assumendo i seguenti riferimenti di base a valenza trasversale:

  • INAIL - La contaminazione microbiologica delle superfici negli ambienti lavorativi, del maggio 2017
  • UNI EN 13549:2003 - Servizi di pulizia. Requisiti di base e raccomandazioni per i sistemi di misurazione della qualità
  • UNI ISO 2859-1:2007 - Procedimenti di campionamento nell'ispezione per attributi - Parte 1: Schemi di campionamento indicizzati secondo il limite di qualità accettabile (AQL) nelle ispezioni lotto per lotto
  • UNI EN ISO 14698-1:2004 - Controllo della biocontaminazione. Principi generali e metodi. 

Certificazione digitale PDT®

Il certificato digitale PDT® valorizza l’organizzazione che ha definito in modo scritto e palese le caratteristiche qualificanti del servizio di pulizia e sanificazione a garanzia del conseguimento e mantenimento degli standard prestazionali dichiarati. Da evidenza ai propri clienti dell’attenzione posta dall’Impresa nel correlare la gestione informativa dei propri processi con le caratteristiche dichiarate nel certificato PDT®. Il certificato PDT® consente la rilevazione digitale, discreta e continua delle informazioni importanti rendendo possibile la tracciabilità, il monitoraggio dell’evoluzione e la garanzia sulle caratteristiche dichiarate.


Contributi e formule di sostegno

In merito ai servizi di interesse e agli interventi di supporto, IQC affiancherà l’impresa nel cogliere tutte le opportunità possibili a sostegno degli interventi svolti, quali ad esempio formule di accesso al credito, contributi, credito di imposta ect. 

  Come attivare il servizio

Se sei interessato uno o piu dei servizi di sui sopra prendi contatto con un nostro referente:

Dott. Filippo Carletti

E-mail.: filippo.carletti@itaqua.it

Te. 051. 4172540

Oppure attraverso specifica Manifestazione di interesse